Benvenuto! Effettua il login o crea un account.

Calendario Ecumenico 2019

Calendario Ecumenico 2019
Prezzo: 10,00€
0 commenti
Autore: Aa. Vv. (Autore)
Format: hardcover
Titolo: Calendario Ecumenico 2019
Sottotitolo: Consiglio delle Chiese Cristiane di Milano
Tematiche: Biglietti e calendari, Ecumenismo
Collane: Fuori collana
Pagine: 28
EAN: 9788851420925
Disponibilità: Disponibile
Qtà:
Acquista
+ lista desideri
Confronta
Invia a un amico

Il calendario da muro con tutti gli appuntamenti delle 19 Chiese Cristiane di Milano. Per avere a portata di sguardo e di cuore gli appuntamenti (liturgici e non solo) che renderanno manifesta la straordinaria ricchezza delle diverse tradizioni cristiane.

Il 24 gennaio 1998 nasceva ufficialmente il Consiglio delle Chiese Cristiane di Milano. L’allora Arcivescovo di Milano, card. Carlo Maria Martini, tenne un’intensa meditazione sul tema della Settimana di allora «Lo Spirito viene in aiuto della nostra debolezza». Tale tema venne declinato, con molta intelligenza spirituale, al neonato Consiglio: è nella debolezza di un tale organismo che si manifesta la potenza di Dio. Il comune obiettivo era e rimane quello di far crescere, nelle ormai 19 Chiese che vi aderiscono, sensibilità ecumenica e collaborazione fraterna per non contraddire nei fatti l’Evangelo che si annuncia. Ogni Chiesa continua ad essere se stessa secondo la propria identità confessionale. L’ecumenismo serve proprio per valorizzare la ricchezza delle diversità, promuovendo, al tempo stesso, un più forte radicamento dei cristiani nella propria chiesa. A Milano esiste una lunga tradizione di lavoro comune tra le Chiese cristiane, anche nel comune riferimento al Consiglio Ecumenico delle Chiese di Ginevra. Nel giugno 2016 il CCCM ha fatto visita a Ginevra e Bossey per approfondire la conoscenza del movimento ecumenico contemporaneo. Nel marzo 2017 il CCCM è stato a Roma per conoscere la Comunità monastica di Bose a Civitella e la Comunità di Sant’Egidio; durante un incontro al Pontificio Consiglio per l’Unità dei Cristiani si è avuto modo di approfondire alcuni dialoghi bilaterali in corso. È significativo riportare qui la preghiera che lo stesso card. Martini pronunciò al termine del suo intervento e che conserva tutta la sua attualità. «Signore Gesù, tu conosci la nostra debolezza nel parlare, nel pensare, nel pregare. Perfino nel pregare che è l’azione apparentemente più facile, più perfetta, noi ci sentiamo estremamente deboli; e anche nel camminare insieme. Signore, tu sei all’origine di ogni preghiera e di ogni cammino. Infondi il tuo Spirito nel nostro cuore, in modo da renderci capaci di pregare e di camminare come tu vuoi. E quando abbiamo poca fiducia nelle nostre preghiere e nei nostri cammini perché sono troppo fragili, fa’ che guardiamo alla tua intercessione, a te glorioso presso il Padre, che nella gloria e nella comunione dello Spirito intercedi e preghi per noi in questo momento, ora e sempre».

DataDescrizioneFileDimensioni

Scrivi una recensione

Il Tuo Nome:


La Tua Recensione: Nota: Il codice HTML non è tradotto!

Punteggio: Negativo           Positivo

Inserisci il codice nel box di seguito: