Benvenuto! Effettua il login o crea un account.

Geremia Bonomelli

Geremia Bonomelli (1831-1914), dopo gli studi teologici al Collegio Romano, insegnò presso il Seminario di Brescia, fu poi prevosto a Lovere e nel 1871 fu nominato vescovo di Cremona. Diede impulso alle fondazioni religiose, avviò opere a favore dei sacerdoti anziani inabili, restaurò gli edifici di culto, costruì in due anni un nuovo seminario, aprì scuole popolari gratuite, promosse opere e associazioni a favore della gioventù, incoraggiò i circoli operai, si preoccupò dei fedeli costretti dalle privazioni ad emigrare. Bonomelli nei 44 anni alla guida della diocesi di Cremona produsse una lunga serie di scritti, frutto dei suoi numerosi impegni come oratore, predicatore, trattatista, catechista, educatore, giornalista, polemista e, negli ultimi anni, scrittore di libri di viaggi e di biografie; ma gli scritti che gli
procurarono maggiore fama furono quelli a favore della partecipazione attiva dei cattolici alla vita politica italiana.

Non sono presenti libri per l'autore cercato.